Michele Orlandi Nessun commento
Il lavaggio delle cassette di mele

Mele che passione! Golden, Renette, Gala, Stark, Fuji, Granny Smith, Morgenduft, Pink Lady…. solo in Italia vi sono oltre mille varietà di mela.
Sulle tavole praticamente tutto l’anno, la mela è il “frutto” per eccellenza grazie alle indiscusse caratteristiche nutrizionali. Con un consumo procapite di circa 15 kgs l’anno, l’Italia è tra i principali consumatori nel mondo, insieme all’India, con una produzione che sfiora le 2 tonnellate annue, al secondo posto dopo la Cina.

Controllo completo del processo di qualità

Le mele sono coltivate in tutto il territorio italiano, in particolare in Trentino Alto Adige, Veneto, Piemonte e Valle d’Aosta. L’ampia offerta di varietà, la notevole quantità di produzione, le sue proprietà benefiche e l’ampio utilizzo in cucina fanno sì che la produzione e il consumo della mela non conosca crisi.

La crescente sensibilità “green” fa sì che sempre più consumatori ricerchino la qualità di prodotto, prediligendo le mele di produzione integrata e biologica. I produttori e le associazioni di categoria, dal loro canto, puntano fortemente verso il massimo livello qualitativo dei processi di coltivazione, di produzione e distribuzione, per la massima tutela dell’ambiente e dei suoi consumatori.

Se la massima attenzione viene data al frutto in sé, non va assolutamente sottovalutata l’importanza il lavaggio adeguato dei contenitori delle mele, le classiche casse verdi.

Il lavaggio delle casse di frutta

L’Igienica offre un servizio di lavaggio delle casse all’avanguardia, che risponde alle diverse esigenze dei produttori di mele e di ogni altro frutto.

Chiedi maggiori informazioni (Link)

L’Igienica – Servizi di Alta Pulizia.

Share Button
Michele Orlandi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *