Ali Nobar Giugno 28, 2017 Nessun commento

Il Metodo antisettico. Buone prassi di consapevolezza

Il Metodo Antisettico. Buone prassi di consapevolezza


Igiene e sviluppo tecnologico. Quali correlazioni.

L’igiene è in continua evoluzione. Lo sviluppo tecnologico si impone con le proprie novità, modificando tendenze sociali e propensioni di consumo, in ogni campo che ci circonda. Oggi si parla di Industria 4.0, la quarta rivoluzione industriale che coinvolge il mondo dell’industria in genere, dove le tecnologie digitali cambiano il volto di prodotti, processi produttivi, scelte strategiche.

L’igiene e le pulizie industriali in genere non sono da meno. Nuove competenze, nuovi prodotti di pulizia…

Read more

Redazione L'Igienica Giugno 21, 2017 Nessun commento

Le pavimentazioni tessili negli spazi comuni. Quali trattamenti di pulizia.

Le pavimentazioni tessili negli spazi comuni. Quali trattamenti di pulizia. 

Moquette e pavimentazioni tessili negli uffici e spazi comuni

L’utilizzo della moquette in spazi comuni, ma anche privati, è stato per lungo tempo bistrattato. Oggi grazie a nuovi materiali, fibre e gamma di offerta, la moquette ha riacquistato il suo valore e la sua immagine. Non c’è dubbio che un ufficio pavimentato da moquette offra un’immagine elegante e rappresentativa. I colori delle moquette “arredano” lo spazio dandogli carattere e personalità. L’atmosfera appare più “soft” ed ospitale e gli uffici più accoglienti.  Si dice che la moquette sia anche confortevole per le articolazioni, inoltre attenua i rumori dei passi e crea un’atmosfera che favorisce l’attività. Ottimo benefici quindi per chi la vive ogni giorno, come i dipendenti degli uffici ove presente.

Tanti benefici e un pò di attenzione. 

Di certo un ufficio con la moquette è accogliente per chi lo frequenta e chi lo vive.   Una buona manutenzione della moquette è quindi da considerare con attenzione, anche per garantire l’ottimale brillantezza e durata nel tempo.

Non è sufficiente l’aspirapolvere come si può immaginare, ma di cure professionali. Si tratta di igienizzare le fibre da acari e germi, che possono arrecare ben noti fastidi di asma ed allergie. In particolare nei periodi in cui non si arieggia,  ad esempio in estate con i condizionatori o d’inverno con il riscaldamento, si accentuano i “fastidi” , si propagano virus  e  aumenta la percentuale di assenze per influenza. Inoltre vi sono gli effetti di un uso costante e comune: macchie di caffè, di inchiostro e dei generi più disparati, nonchè polveri negli angoli più remoti

Fibre naturali, fibre sintetiche: come rispettare la natura del tessuto

Moquette è il nome comune che si utilizza per le pavimentazione tessili.

Le moquette si possono suddividere in due grandi famiglie quelle in fibre naturali (lana) e quelle in fibre sintetiche (acrilica, nylon ecc). Lo staff de L’Igienica esegue trattamenti innovativi ed efficaci, per trattare ogni tipo di fibra e tessuto.

Per la fibra naturale sono indicate le tecniche di:

  • pulizia a secco
  • shampoonatura

Per la fibra sintetica sono indicate le tecniche di:

  • pulizia a secco
  • shampoonatura
  • iniezione estrazione
Pulizia a secco di pavimentazioni tessili

Questo sistema prevede l’utilizzo di polveri inumiditi con una parte di solvente, La polvere una volta stesa sulla superfice comincia a inglobare lo sporco. La parte solventata  evapora lasciando lo sporco inglobato e asciutto nelle polveri. La polvere viene poi rimossa mediante aspirapolvere o battitappeto

Attrezzatura e prodotti:  battitappeto, monospazzola con spazzola e polvere pulente.

Shampoonatura delle pavimentazioni tessili

Questo metodo pulisce il pelo della moquette a fondo, senza bagnare la trama. Il sistema comporta l’utilizzo di uno shampoo ad elevato potere schiumogeno ma con bassissimo contenuto di acqua. Tale schiuma viene distribuita sulla moquette con una monospazzola. La schiuma congloba lo sporco ed asciuga in circa 6 ore, trasformandosi in polvere che verrà poi aspirata.

Attrezzatura e prodotti: Battitappeto, macchina lavamoquette consistente in monospazzola con spazzola e compressore, shampoo per moquette, pettine

 

Iniezione estrazione

Questo sistema utilizza una soluzione detergente che viene spruzzata ad alta velocità nelle fibre della moquette (iniezione) e subito aspirata (estrazione). Si può anche, dopo avere spruzzato la soluzione, lasciare il tempo di agire prima di provvedere all’aspirazione, migliorando così l’azione detergente. Questo metodo ha tempi di asciugatura più lunghi dei metodi sopra descritti

Attrezzatura e prodotti: macchina lavamoquette ad iniezione estrazione detergente per moquette.

Come porre rimedio: pulizie professionali

Per una lunga vita e per mantenere colori vivi e brillanti, le pavimentazioni tessili negli uffici e nei luoghi comuni necessitano interventi professionali accurati, che sappiano curare e rispettare le diversità di fibre e tessuti.

L’Igienica – Servizi di Alta Pulizia – offre programmi dedicati per pulizie professionali di uffici e trattamenti specifici per moquette, con professionalità e organizzazione.

 

Richiedi una consulenza dedicata

L’Igienica – Servizi di Alta Pulizia

Chiedi anche informazioni sulle tecniche di pulizia

Ali Nobar Giugno 13, 2017 Nessun commento

Igiene del personale nella propria azienda alimentare

Perché è importante l’igiene del personale nel settore alimentare?

Il settore alimentare insieme al settore sanitario sono gli ambienti di lavoro dove l’igiene del personale è tutto. I datori di lavoro e le figure aziendali preposte in materia di igiene, salute e sicurezza sul luogo del lavoro conoscono bene la rilevanza del tema, incluse le possibili implicazioni penali connesse.

Vi è inoltre un aspetto di immagine non indifferente, legato ai potenziali rischi e alle conseguenze di un possibile scarso igiene in azienda. Si pensi ai possibili danni di produzione, in caso ad esempio di contaminazioni (v. articolo “Muffe nell’Industria Alimentare”), o al possibile effetto negativo in termini di immagine e passaparola, senza contare le possibili sanzioni dagli Uffici di Igiene preposti al controllo.

Al personale che opera nel settore alimentare viene richiesta una specifica formazione e competenza, regolamentata dalle norme HACCP.

Il personale della tua azienda rispetta le norme HACCP?

I dipendenti, quindi devono perseguire costantemente una igiene personale e del vestiario abbastanza rigorosa.

Abbiamo stilato tre passi da effettuare per garantirsi il massimo livello di igiene dal proprio personale.

1° passo: Il sistema HACCP

Secondo il Regolamento CE 852/2004, gli addetti alla manipolazione degli alimenti devono essere controllati e devono aver ricevuto un addestramento e/o una formazione adeguati in materia d’igiene alimentare.

Tale formazione può essere effettuata dai responsabili HACCP. Ma quali sono le attuali normative HACCP che deve seguire un’azienda alimentare? Approfondisci l’argomento?

Schermata 2017-06-12 alle 11.25.41

2° Passo: Dare il buon esempio

Se si vuole imporre una certa disciplina sull’igiene del personale, bisogna essere credibili. Questa credibilità la otteniamo offrendo ai dipendenti un ambiente altamente igienizzato e pulito, nonché relativi macchinari ed attrezzature.

Questo è un aspetto molto importante, infatti non servirà a nulla addestrare il personale a certe norme igieniche HACCP se poi da parte dell’azienda non si segue la stessa strada; Il risultato sarà un personale che segue le regole igieniche solo nel momento in cui è sorvegliato per poi adeguarsi al degrado ambientale in cui opera.

E’ anche vero però che da parte dell’azienda non è facile essere al corrente di tutti i sistemi e i metodi di igienizzazione e pulizia dei propri macchinari e dei propri ambienti.
L’Igienica, Servizi di Alta Pulizia, propone programmi di consulenza dedicata.

 

3° Passo: Apporre delle norme imprescindibili

L’attenzione alle “buone prassi” in termini di igiene del personale non è mai sufficiente. Di seguito indichiamo norme basilari ma che purtroppo spesso si danno per scontate.

Schermata 2017-06-12 alle 11.24.52

Stampate queste regole e appendetele nel reparto alimentare della vostra azienda.
  • Pulire e disinfettare le mani con regolarità
  • Tenere le unghie delle mani pulite, tagliate corte e senza smalto.
  • Separare l’abbigliamento da lavoro da quello privato.
  • Non tossire o starnutire sugli alimenti. Per soffiarsi il naso usare solo fazzoletti di carta usa e getta.
  • Prima di iniziare il lavoro: togliersi anelli, braccialetti ed orologio.
  • Indossare sempre un copricapo.
  • Proteggere le ferite aperte con presidi medici resistenti all’acqua.
  • Informare il Datore di lavoro nel caso in cui si rientri da località turistiche in cui sono diffuse malattie infettive contagiose.
  • Evitare abitudini personali scorrette quando si manipolano gli alimenti: come toccarsi il naso, le orecchie, la bocca e i capelli.
  • Evitare il contatto diretto delle mani con gli alimenti. Utilizzare pinze, spatole, cucchiai, coltelli, ecc., correttamente sanificati.
  • La divisa deve essere sempre pulita ed in ordine e cambiata frequentemente.
  • Durante le pulizie NON deve essere indossato il grembiule.
  • Fumare e mangiare sono rigorosamente vietati durante le fasi lavorative.

 

Questi passi per arrivare ad un comportamento completamente igienico del personale, non solo gioveranno sulla qualità dei vostri prodotti perché non saranno più meta di microorganismi pericolosi,ma saranno soprattutto la base per costruire la vostra immagine aziendale.

 

Chiedi maggiori informazioni.

L’Igienica – Servizi di Alta Pulizia

Save

Save

Save

Save